WFP – ChildCare

WFP ChildCare – ASILO NIDO AZIENDALE DEL WORLD FOOD PROGRAMME

Via Cesare Giulio Viola, 68, 00148  – Parco de’ Medici – Roma – Tel: 06.65136481
E-mail: nidowfp@babyandjob.it
Apertura: lunedì-venerdì 08.00-18.00

(following in English)

Il WFP Childcare è un asilo nido aziendale, per i bambini, fino a tre anni di età, dei dipendenti del World Food Programme. Il Servizio nasce per accogliere il bisogno dei dipendenti di coinciliare la vita familiare con quella professionale, offrendo al contempo una preziosa opportunità educativa.

L’asilo è gestito dalla Baby&Job a partire dal mese di Ottobre 2015, la società ha offerto anche la propria consulenza per la progettazione, realizzazione e l’arredamento della struttura. Il WFP Childcare è  aperto dalle 08:00 alle 18:00, dal Lunedì al Venerdì. La capienza massima prevista è di 36 bambini più un altro 15%, considerando il normale livello di assenti.

La vita al Childcare intende favorire la crescita armoniosa del bambino, attraverso la promozione:

  • dell’autonomia, delle capacità creative e dell’identità dei bambini e la valorizzazione delle diversità individuali, di genere e culturali, assunte come valore;
  • della personalità del bambino nelle sue componenti fisiche, affettive, emotive, cognitive, etiche e sociali;
  • della comunicazione fra bambini e tra bambini e adulti, allo scopo di consentire il confronto costruttivo delle idee e dei pensieri;
  • di un’educazione orientata al rispetto dei valori di libertà, uguaglianza, giustizia, tolleranza, solidarietà, del rispetto delle diversità, nonché alla valorizzazione di una cultura di pace e di solidarietà fra i popoli contro ogni forma di intolleranza, discriminazione, totalitarismo;
  • di processi educativi tesi a sviluppare le potenzialità innate in ciascun bambino favorendo la capacità di espressione e il sostegno nella formazione della individuale identità e conoscenza;
  • della cura dei bambini che comporti un affidamento continuativo a figure diverse da quelle parentali in un contesto, esterno a quello familiare, inserito nell’azienda di lavoro;
  • del sostegno alle famiglie nella cura dei figli e nelle scelte educative, agevolandole ed offrendo loro i vantaggi che un nido aziendale implica.

ATTIVITA’ PER GLI ADULTI

Con l’obiettivo di promuovere un dialogo costante tra genitori ed educatori e tra i genitori stessi, il Childcare propone:

The Bookchange

Nella piazza del Childcare è stato allestito un angolo per il relax dei genitori, nel quale vi è una piccola bibilioteca: genitori ed educatori possono prendere e dare in prestito dei libri.

The Childcare emotions diary

I genitori possono lasciare i propri pensieri e le proprie emozioni riguardo alla propria esperienza genitoriale, su un diario  sempre disponibile in asilo.

The poor and reusable materials exchange

Gli educatori propongono ai genitori di raccogliere insieme ai propri bambini del material naturali, poveri e di recupero e di portarli all’asilo. Il materiale povero rappresenta, infatti, una preziosa risorsa per gli educaoti che vi propongono attività creative ed educative per i bambini.

ATTIVITA’ PER I BAMBINI

La pedagogia del Childcare si basa sull’ascolto e sul rispetto di ogni bambino e della sua specificità. Gli educatori intendono accogliere il naturale bisogno del bambino di apprendere attraverso l’esperienza sensoriale diretta nell’ambiente. Lavoano per allestire l’ambiente a seconda delle specifiche caratteritiche del bambino alle diverse età, e alla personalità di ognuno. La funzione dell’ambiente è di aiutare e consentire al bambino di sviluppare l’indipendenza in tutte le aree a seconda delle proprie inclinazioni.

Attività che favoriscono lo sviluppo motorio e sensoriale

Percorsi motori, attività tonico-fusionali, attività di manipolazione, gioco di rilassamento, massaggio neonatale, laboratorio delle coccole cremose, laboratorio dei sapori, laboratorio degli odori, laboratorio di sartoria, cesto delle scatoline sonore, pannelli sensoriali, cesto dei sacchetti tattili, libri sensoriali, gli esercizi di vita quotidiana (apprendimento montessoriano), etc.

Attività che favoriscono lo sviluppo sociale e affettivo

Gioco simbolico, canzone del buongiorno e gioco del “come mi sento”, gioco con le bambole, l’album di famiglia, gioco della ferrovia, la tana o gioco del cucù, canzoni mimate, riciclo e costruzione del giocattolo, Laboratorio delle emozioni, animaletti al nido, progetto “Il nostro amico Albero”, progetto “Gioco Simbolico del cagnolino”, drammatizzazione, gioco del cameriere.

Attività che favoriscono lo sviluppo linguistico e l’espressività

Lettura e progetto biblioteca, laboratorio delle lallazioni, attività e giochi in lingua inglese, laboratorio della sonorità, laboratorio di musica e movimento, lavagna luminosa, attività grafico-pittoriche, pittura a muro, laboratorio “Nel mondo di Mirò”, etc.

Attività che favoriscono lo sviluppo cognitivo

Cestino dei tesori, il gioco euristico, la scatola azzurra, laboratorio del “gioco con la sabbia”, le meraviglie dell’acqua, pannelli “scientifici”, costruzioni/incastri, luci ed ombre, laboratorio della raccolta differenziata, laboratorio Baby Tech, etc.

Attività realizzate nello spazio esterno

Laboratorio di acquaticità, laboratorio degli odori, laboratorio musicale “alla caccia di suoni e rumori”, giochi motori all’aperto, osservando il cielo, giochi con la sabbia, escursioni in giardino, il laboratorio “Orto al nido”, etc.

***

The WFP Childcare is a nursery school for the children, under 3 years old, of the World Food Program employees. It aims to meet the need of the WFP employees to balance work and family, fostering an educational opportunity to the children.

WFP childcare has been managing by Baby&Job from October 2015, that provides its consultation for the planning, realization and interior design of the center, too. It is open from 08:00 to 18:00, from Monday to Friday.  It may host up to 36 children and it can enroll another  15 %, considering the normal level of absences.

The childcare life fosters the harmonious growth of the children through the promotion of:

  • Autonomy in the children creative abilities and identity and in the importance of the individual differences, gender and cultural;
  • The child personality in his physical, emotional, cognitive, ethical and social components;
  • The communication between children and between children and adults, in order to have a constructive exchange of ideas and thoughts;
  • The respect of values like freedom, equality, justice, tolerance, solidarity, respect of the diversity, the promotion of a peace and solidarity culture among people, against any form of intolerance, discrimination, totalitarianism;
  • An education process that aims to develop the natural potentiality of every child, fostering the expression ability and the support of the individual identity and awareness;
  • The care of children by external people in a context that is different from the family;
  • The support to the families in the care and in the education choices of their children, offering them the advantages of a Child Care Facility within their workplace.

ACTIVITIES FOR ADULTS

In order to foster a continuous dialogue between teachers and parents and to incentivize a constructive exchange among parents, the childcare proposes:

The Bookchange

In the childcare square there is a corner for parents relax, with a little library. Everyone could lend and borrow some books.

The Childcare emotions diary

Parents find in the Childcare a diary where they could leave their thoughts and emotions about their parental experiences.

The poor and reusable materials exchange

Educators propose to parents to collect along with their child some natural, poor and reusable materials and to bring them to the childcare. Poor material is a precious resource for educators that propose some educative and creative activities to the children.

ACTIVITIES FOR CHILDREN

Baby&Job pedagogy is founded on the listening and the respect of the child and of his/her specificity.

Educators aim to meet the natural need of the children to learn through the direct sensitive experiences in the environment. They work on the environment tailored to basic human characteristic, to the specific characteristics of children at different ages, and to the individual personalities of each child. The function of the environment is to help and allow the child to develop independence in all areas according to his or her inner psychological directives.

Activities for the physical and sensory development

Motor paths, manual activities, relaxing games, infant massage, workshop of creamy cuddles, taste workshop, smell workshop, tailoring workshop, basket of black boxes, sensory walls, basket of sensory bags, sensory books, everyday life exercises (Montessori method), etc.

Activities for the social and sentimental development

Symbolic play, good morning song and the “How do I feel” game, game with dolls,  family album, the railway game, lair game, representation of songs, recycling and creation of a toy, emotions workshop, animals in the nest, “Our tree friend” project, “Symbolic game of the puppy” project, dramatization, waiter game.

Activities for the linguistic and expressiveness development

Reading and library project, babbling workshop, activities and games in English, sound workshop, music and movement workshop, lighting blackboard, drawing activities, wall painting, “In Mirò’s world” workshop, etc.

Activities for the cognitive development

The treasure basket, heuristic play, the blue box, “Sand game” workshop, the wonders of the water, “scientific” boards, lights and shades, differentiated waste collection workshop, Baby Tech workshop, etc.

Outdoor activities

Water workshop, smell workshop, “looking for sounds and noises” music workshop, outdoor games, looking at the sky, games with sand, walking in the garden, “Nursery vegetable garden” workshop, etc.