Per Info e Iscrizioni

06 772 08 254

Lunedi - Sabato

09:00 - 18:00

Salita S.Nicola da Tolentino, 25

00187 Roma
 

E’ Carnevale! Festa dei colori, dei travestimenti, delle maschere, dell’allegria.
Per l’occasione, la nostra rubrica dei consigli di lettura si colora.
Abbiamo selezionato, infatti, fra i moltissimi albi illustrati sul tema tre piccoli capolavori: allegri, dinamici, da leggere e sfogliare con i bambini, per ridere ed emozionarsi ma anche per riflettere.

“GRRR!” di J. Maubille (Babalibri)

Chi si nasconde dietro la maschera del lupo? Pagina dopo pagina, i bambini possono alzare la maschera da lupo, per scoprire che, sotto, si nascondono in realtà altri animali ben più innocui e meno feroci. Ma sarà sempre così….? (non sveliamo il finale a sorpresa!)
Divertente e interattivo, da leggere e rileggere più volte per l’emozionante effetto sorpresa della continua scoperta di chi si nasconde sotto la maschera (un po’ simile al “gioco del cucù”, che nasconde nella sua semplicità un meccanismo psicologico molto importante per la gestione dell’ansia da parte dei più piccoli), può aiutare anche a superare la diffidenza che a volte alcuni bambini manifestano rispetto a maschere e travestimenti.
Consigliato a partire dai dodici/diciotto anni.

“IL CARNEVALE DEGLI ANIMALI” di M. Debuc (La Margherita Edizioni)
Un cartello annuncia la festa di Carnevale degli animali, maschera obbligatoria! Gli animali devono decidere come travestirsi: comincia il leone che si camuffa da elefante, l’elefante a sua volta si traveste da pappagallo, ora tocca al pappagallo che si maschera da…….e così via, in una lunga catena di travestimenti.
L’effetto comico è garantito dagli abbinamenti paradossali che l’autrice inventa (per esempio: l’orso bruno si camuffa da lumaca…), il rischio di annoiare con la ripetizione dello stesso meccanismo viene evitato grazie all’inserimento di alcune ingegnose e divertenti variazioni: in tal modo l’albo non diventa mai piatto e scontato e l’attenzione del bambino è sempre mantenuta alta.
Inoltre, gli albi costruiti con ritmo ricorsivo, se ben fatti, catturano i bambini: perché una volta compreso e metabolizzato il gioco, riescono a sentirsi partecipi della lettura, a contenere l’aspettativa entro un confine accettabile e ad abbandonarsi con gioia alle trovate fantasiose inventate dall’autrice.
Consigliato a partire dai due anni.

“IL TOPO DALLA CODA VERDE” di L. Lionni (Babalibri)
Un albo illustrato di Leo Lionni è sempre garanzia di altissima qualità, sia dal punto di vista delle illustrazioni, sia dei contenuti. Ritroviamo tutto lo stile di Lionni, in quanto è un testo molto divertente e allegro, ma denso, che forse va letto più volte per essere compreso a fondo anche dai bambini.
Un topo di città spiega ad un gruppo di ignari topolini di campagna come si festeggia il Carnevale: feste, canti, danze, coriandoli, gran chiasso e, soprattutto, maschere! Per giorni e giorni i topolini preparano i loro travestimenti da animali feroci e finalmente, la sera dei festeggiamenti, iniziarono a scatenarsi e divertirsi. Ma… poco alla volta si dimenticarono di essere dei topini pacifici, sotto le maschere non si riconoscono più, e questo genera ostilità, sospetto e terrore reciproco! Solo una volta tolte le maschere, tutto può tornare alla normalità.
Consigliato a partire dai tre/quattro anni.

Lascia un commento